I nostri progetti per il 2019 ed il 2020: “HANDYCARe” ed “EASYBEACH”

Da quando è nata, nel 2012, l’associazione “Amici di Super Luca”, ha avuto, ed ha ancora oggi, la missione prioritaria di aiutare Super Luca nel suo cammino di recupero di alcune abilità che la natura non gli ha regalato nel giorno in cui è nato e che, al meglio delle sue possibilità, sta cercando di recuperare col lavoro suo e di chi gli sta intorno, familiari, terapisti, medici. 
Sono stati fatti molti sforzi fisici, mentali, economici, per ottenere qualche piccolo GRANDE risultato, recuperando alcune abilità primordiali come bere, mangiare, stare seduto, osservare il mondo che lo circonda, così da vivere in modo sempre più decente la sua vita. E per Super Luca continuiamo a lavorare, a cercare spunti di intervento per un miglioramento continuo, anche cambiando terapie ed alimentazione nel corso degli anni: Super Luca è e resterà sempre il nostro punto di riferimento per ogni cosa che stiamo facendo e faremo attraverso l’associazione quindi, attravero tutti coloro che ci aiutano, attraverso te, che leggi qui e che ci segui.
Abbiamo fatto molto insieme e ancora molto c’è da fare.
Abbiamo fatto insieme qualcosa per alcuni progetti che riguardano altri giovani disabili che abbiamo incontrato durante il nostro cammino.
Vogliamo, insieme a te, tentare di realizzare alcuni progetti nostri, che ti presentiamo qui, entrambi nati dall’avere Super Luca come iniziatore, come stimolo per dare vita a qualcosa di nuovo, per lui ma non soltanto per lui.
Ti presentiamo qui brevemente, due progetti, per realizzare i quali dobbiamo trasformarci da onlus a conduzione familiare quale siamo, in Associazione di Promozione Sociale, quale diverremo nel 2019, con l’introduzione della riforma del terzo settore.
Per avere un maggior dettaglio dei due progetti ti invitiamo a proseguire la lettura ed a continuare a seguirci qui, o sui canali social di cui disponiamo ed attraverso i quali possiamo comunicare con te.
Buona lettura e, speriamo di sentirci più da vicino per realizzare qualcosa insieme; se vuoi partecipare puoi contribuire facendo una donazione e, soprattutto, puoi entrare a far parte della nuova APS “Amici di Super Luca”, per costituire la quale necessitiamo almeno di una decina di soci, altrimenti andremo ad estinguerci, lasciando svanire tutti i nostri sogni di poter continuare a fare qualcosa per Super Luca e non solo…
Per un primo contatto ci puoi scrivere al nostro indirizzo e-mail: info@amicidisuperluca.it.
Dai!, ti aspettiamo!!  GRAZIE!

Ecco i nostri progetti per il 2019 ed il 2020 !!

PROGETTO “HANDYCARe, il trasporto facile”.
Una soluzione per il trasporto di Super Luca e…?
Luca sta diventando grande, ed il solo fatto di caricarlo in macchina, sollevarlo di peso ed infilarlo nel posto posteriore, diventa sempre più complicato, faticoso e rischioso. Da questa esigenza è nata la ricerca di una vettura adeguata al trasporto di disabili, per Luca e non solo…da questa idea è nato il progetto “HANDYCARe”, che consiste nell’acquisto di una vettura, non esageratamente grande come un furgone od un van che sono provvisti di ingombranti sollevatori, per trasportare Luca in modo più semplice e veloce: è infatti possibile far salire il disabile in carrozzina direttamente a bordo e condurlo fino al posto anteriore, così che sia gestibile dal posto guida, senza dover scendere dal veicolo.      
Il progetto “HANDYCARe” nasce dalle esigenze per la crescita di Super Luca, ma questa vettura potrà servire anche altri giovani, che ne potranno usufruire attraverso il noleggio messo a disposizione dalla nuova Associazione di Promozione Sociale, che andremo a costituire, insieme a te?! Vuoi diventarne parte integrante cone socio??

Il veicolo scelto è il risultato di una ricerca iniziata tre anni fa, cercando prima su internet e poi girando per le fiere del settore salute e settoriali per la disabilità, e quindi visitando i concessionari specializzati dell’intero nord Italia, da Genova ad Asti, da Milano a Bologna, a Firenze, quindi visionando direttamente le varie soluzioni e considerandole in rapporto ai relativi costi e qualità delle proposte: siamo giunti alla scelta di un veicolo che abbiamo visto alla fiera della salute di Bologna e che viene fornito da una concessionaria di Asti, con la quale siamo attualmente in contatto per rivedere presto e bene il suo utilizzo reale con la carrozzina e definire l’equipaggiamento ed i termini di acquisto; questo veicolo ci permetterà di trasportare Luca concedendogli un facile accesso al veicolo e  la possibilità di averlo costantemente sotto controllo durante i viaggi.

Per questo progetto, “HANDYCARe”, l’associazione lancia una campagna di raccolta fondi per l’acquisto della vettura, proponendosi di effettuarne l’acquisto entro il mese di marzo 2019, con lo scopo di avere il mezzo a disposizione in occasione del 12° compleanno di Luca, cioè entro il 28 marzo 2019! Ce la faremo? dipende anche da te!

>> per partecipare alla raccolta fondi per l’acquisto del veicolo, fai la tua donazione, clicca QUI !  e metti come causale “Donazione per associazione Amici di Super Luca – progetto Handycare“, così, attraverso le ricevuta, potrai dedurre l’importo donato dalla dichiarazione dei redditi. Grazie!

<< per tornare indietro


PROGETTO “EASYBEACH, la spiaggia facile”
.
L’idea di questo progetto è, come spesso ci accade, scaturito da un’esigenza di Super Luca, dal fatto di non aver avuto in questi ultimi anni la possibilità di portarlo al mare, in spiaggia, nonostante si viva a Genova ed il mare è lì, ogni giorno, davanti a noi. Quando Luca era piccolo era più semplice, ora che è diventato grande e necessita di essere trasportato in carrozzina, diventa più complicato, praticamente impossibile, accedere alla spiaggia ed al mare.
Esiste una spiaggia dove tutti possono accedere senza problemi, senza incontrare barriere? Dove ci sia qualcuno che può aiutare le persone disabili a fare il bagno in mare? Dove ci sia un servizio di assistenza e strutture adeguate per agevolare l’uso della spiaggia ai disabili? La risposta è SI, perchè spiagge così ne esistono ovunque in Italia, anche in Liguria, ma non a Genova! E siccome noi siamo un’associazione di Genova che si vuole occupare dei disabili, abbiamo il sogno di aprirne una nel territorio genovese.
E’ un sogno, è un desiderio, è il progetto “EASYBEACH, la spiaggia facile”, che necessita della collaborazione di tante persone per trasformarsi da sogno a realtà, che necessita di lavoro, fondi, persone disponibili e che abbiano una forte motivazione per aiutarci ed aiutarsi nel rendere concreto questo progetto: la motivazione possiamo trovarla insieme alle persone disabili che spesso non hanno la possibilità di recarsi in spiaggia e che potranno utilizzare questa struttura per qualche ora di svago durante le giornate estive, cittadini che potranno usufruire di un servizio a loro dedicato, dove troveranno persone in grado di aiutarli a trascorrere qualche ora al mare, divertendosi!
Lo abbiamo visto fare in altre spiagge della Liguria, a Vado, a Savona, a Varazze, a Sestri Levante, vorremmo riuscire ad avviare un servizio simile a questi nel comune di Genova, perchè manca, perchè i disabili chi vivono nel territorio genovese abbiano la possibilità di andare al mare senza dover fare un viaggio più o meno lngo, ma trovino vicino a casa questa possibilità di trascorrere qualche momento in spiaggia, accedendovi facilmente e venendo seguiti da persone abilitate a gestirle.

Per avviare questo progetto dobbiamo trovare un luogo adeguato, disponibile, una spiaggia libera attrezzata ed accessibile per l’accompagnamento, dei fondi provenienti non solo da privati ma da qualche altra accociazione interessata a partecipare, sponsor ed esercizi commerciali che abbiano un interesse morale verso un’iniziativa di questo genere.
E’ un progetto per il quale non basta una raccolta fondi e qualche documento, ma serve avere un aiuto concreto da parte di diverse persone del bacino genovese, generose e disponibili, che siamo convinti di poter trovare.
L’associazione intanto sta procedendo con la raccolta delle informazioni necessarie, contattando diverse strutture che già praticano queste attività in Liguria e successivamente procederà ad avviare la ricerca del luogo più adatto, attraverso l’ente porto di Genova ed il demanio del litorale ligure.

Questo è il nostro sogno, questo è il nostro progetto per il 2020, vuoi aiutarci a realizzarlo? Per ora non raccogliamo fondi, raccogliamo persone!!
Abbiamo bisogno di partecipanti, promesse di aiuto e di donazioni da parte di associazioni che siano interessate a dare vita a questo progetto insieme a noi!
Pensaci, informa chiunque conosci, indirizzalo verso di noi, per realizzare insieme il progetto “EASYBEACH, la spiaggia facile”, di Genova.
Arrivederci a presto !!

<< per tornare indietro

Lascia un commento